Ti trovi in:

Servizi Demografici » Schede informative » Autenticazione di firma

Autenticazione di firma

di Martedì, 10 Febbraio 2015

Per effetto della semplificazione amministrativa, per la presentazione di domande o dichiarazioni sostitutive di notorietà alle pubbliche amministrazioni od agli altri soggetti incaricati da pubblici servizi, non è più richiesta la firma autenticata.

L'autentica della firma davanti ad incaricato del servizio anagrafico può essere fatta dal cittadino maggiorenne per i seguenti casi:

  • dichiarazione di vendita di veicoli 
  • quietanze liberatorie (a seguito delle nuove disposizioni della Legge 106 del 12 luglio 2011)
  • sottoscrizioni inerenti la dichiarazione di stati, qualità personali e fatti di diretta conoscenza (anche riguardanti terzi purché nell'interesse del dichiarante) dirette:
    1. alle pubbliche amministrazioni od ai soggetti incaricati di pubblici servizi per la riscossione da parte di terzi di benefici economici
    2. a privati
Chi può richiedere

Cittadino maggiorenne

Quanto costa

Marca da bollo e € 0,52 per diritti comunali

Come fare / Cosa fare

Il cittadino maggiorenne  può sottoscrivere la dichiarazione allegando copia di un documento in corso di validità.

Documentazione da presentare:

  • documento di riconoscimento valido
  • atto su cui autenticare la firma
  • marca da bollo quando richiesta

Dichiarazioni di vendita di veicoli
La normativa ha previsto la possibilità di richiedere agli uffici comunali, l'autentica degli atti e delle dichiarazioni, aventi per oggetto i passaggi di proprietà di beni mobili registrati (veicoli e rimorchi) o, la costituzione di diritti di garanzia sui medesimi. Si tratta tuttavia di competenza limitata all'autentica della firma.
Eventuali informazioni su situazioni particolari dovranno essere richieste al PRA - Pubblico Registro Automobilistico, al quale dovrà in ogni caso essere consegnata la dichiarazione di vendita per la registrazione, previo pagamento della tassa prevista. Non è previsto il servizio di autentica a domicilio, che tuttavia può essere richiesto all' ACI.

Limiti di competenza all'autentica del servizio anagrafico:
Non possono essere autenticate sottoscrizioni di natura privatistica quali: procure, autorizzazioni/consensi o, dichiarazioni di qualunque natura e tenore contenenti impegni/disposizioni per il futuro, per le quali si dovrà quindi ricorrere al notaio.

Classificazione dell'informazione